DAD – Come scegliere il Computer giusto e quale connessione internet è sufficiente

30 Gennaio 2021
by Massimiliano Brandini
7

La DAD, la didattica a distanza, ha portato le famiglie a condividere ogni dispositivo elettronico presente in casa o a fare i turni sul computer di mamma o papà. E se decidessimo di comprarne uno nuovo apposta, qual è la perfetta tecnologia di cui si ha bisogno per l’apprendimento a distanza?

Oggi è molto difficile trovare famiglie che non dispongono almeno di un computer in casa, ma è meno facile trovare famiglie che dispongono di una connessione internet decente.

Nel corso di questi mesi e sopratutto in seguito alla seconda ondata del Covid-19 abbiamo visto che non è più sufficiente un tablet per seguire le lezioni a distanza, in quanto i professori utilizano strumenti via via più completi e sofisticati per rendere più produttiva la lezione.

Ma quindi che computer è sufficiente per garantire lezioni senza problemi? Bisogna spendere tanto o anche con pochi soldi riusciamo a garantire uno studio a distanza di qualità?

Affrontiamo queste ed altre questioni rispondendo alle domande che i nostri clienti ci pongono più spesso.

Domande sui Computer

Desktop (fisso) o Notebook (Portatile)?

A meno che vostro figlio non sia un appassionato di grafica o di videogiochi, la scelta ottimale è senza dubbio un portatile. Soprattutto se la DAD è solo una situazione temporanea. Il laptop è facilmente trasportabile da una stanza all’altra, ma anche da scuola a casa. Inoltre sia webcam che audio sono integrati. Il fisso è una scelta valida e duratura, ma bisogna tenere a mente che sia webcam che casse e microfono vanno acquistate a parte.

Che sistema operativo deve avere?

La risposta a questa domanda e puramente personale, ad oggi tutti i sistemi operativi più conosciuti: Windows, Mac OS e Linux dispongono degli strumenti nativi per fruire di una DAD di qualità, inoltre gli applicativi scolastici sono disponibili (Gsuite, Webex, ecc.) per tutti questi sistemi operativi. Cosa importante, che siano supportati e recenti, quindi niente windows 7 o XP, o Max OS datati.

Quanto deve essere potente il computer?

Questa è una domanda che ci fanno spesso e, molto semplicemente, questo è il motivo per cui alcuni computer sono più costosi di altri. Diciamo che per stare tranquilli e seguire una DAD senza intoppi e rallentamenti è necessario un computer con queste caratteristiche di base:

  • Un procecessore intel o AMD di non più di 5 anni fa:
    • Intel almeno un processore della serie i3, i5 o i7;
    • AMD qualsiasi processore della serie ryzen;
  • RAM (memoria temporanea, quella che si occupa di immagazzinare le informazioni che il processore utilizza più spesso, così da velocizzarne le operazioni) almeno di 8GB;
  • Un Disco a Stato Solido (quello che normalmente chiamiamo Hard Disk) SSD dal almeno 250 GB;
  • Un display dal almeno 14 pollici.

Lo schermo che dimensioni deve avere?

Sebbene i notebook piccoli siano attraenti e leggeri, hanno schermi minuscoli e non sono adatti per la DAD. Per godere meglio dei dettagli del Prof. ci vuole un display da almeno 14 pollici per un notebook e di almeno 24 pollici per un computer Desktop. Tutti devono avere almeno una risoluzione FullHD (1920x1080px).

I notebook economici per la scuola vanno bene?

Il laptop deve essere compatibile con applicazioni esterne. Ad esempio, i Chromebook di Google sono computer popolari per gli studenti perché sono economici, efficienti e facili da usare, ma presentano un aspetto negativo. Non possono installare software non disponibili nel negozio online di Google.
Assicurati che la piattaforma di apprendimento remoto della tua scuola sia basata sul Web prima di scegliere di acquistare un Chromebook.

Computer ricondizionato/rinnovato o usato?

Se il budget a disposizione non è molto ci sono un paio di opzioni che ci vengono incontro. Oltre al sopracitato Chromebook o i computer usati, ci sono i computer ricondizionati che meritano una grande considerazione. Sebbene non siano nuovi, i vari componenti dei laptop, inclusi batteria, memoria interna, alimentatore e porte, vengono riportati alle condizioni ottimali. Riparati e rimessi a nuovo ci permettono di risparmiare circa dal 20% al 60% cirda del prezzo originale.
Usato e rinnovato non sono intercambiabili. I laptop “usati” potrebbero non funzionare, mentre i laptop “ricondizionati” sono stati controllati. È meglio acquistare un laptop rinnovato da un rivenditore affidabile che offre una garanzia, come noi di CSC Informatica.

Domande sulla connessione internet

Quando deve essere veloce la connessione di casa?

Per poter godere di una DAD senza problemi e di buona qualità è necessario che la connessione casalinga abbia dei valori di trasmissione dati minimi pari a:

  • Download: 5 mbit per utente;
  • Upload: 500kbit per utente;

Che tipo di connessione deve essere? ADSL, Fibra, FWA, LTE, ecc.?

Ne avete sentite di tutti colori, ma la risposta è semplice e dipende da quale tecnologia siete coperti.
Se da voi passa la fibra è questa che dovete scegliere, altrimenti optate per una connessione FWA o LTE, lasciate l’ADSL come ultima scelta. Se la vostra abitazione non è coperta da questi servizi, esistono altri sistemi, ma sono molto complessi e dovete affidarvi ad un esperto per trovare una soluzione; ad esempio manca poco ormai al lancio di Starlink la connessione via satellite di Elon Musk, il fondatore di Tesla, e SpaceX.

Quale operatore scegliere?

Una volta stabilito il tipo di connessione che possiamo ottenere nella zona dove ci troviamo possiamo scegliere anche l’operatore, in questo caso il nostro consiglio è il EOLO con il quale ci troviamo molto bene.

Ultimi articoli

Rientro a scuola – Certificazione Verde Covid-19

L'anno scolastico 2021/2022 sta per riaprire il sipario. Le scuole riapriranno i cancelli ormai cigolanti per i due anni circa di inattività. Il decreto legge prevede per le scuole dell'infanzia, primaria e secondaria di primo grado la modalità in presenza e non più a...

Le 4 C delle STEM

In un'epoca in cui i cambiamenti digitali si succedono senza sosta le discipline Stem (Scienze, Tecnologia, Ingegneria, Matematica ) giocano un ruolo strategico per lo sviluppo delle conoscenze e l'innovazione tecnologica. Non si tratta di 4 discipline a sè stanti ma...